Tastiera Logitech K400

3_619Certamente non possiamo parlare del futuro delle periferiche per computer come è successo con gli Oculus Rift, ma ogni tanto, tra i miei acquisti incauti (vedi Ouya), mi capita di ritrovarmi tra le mani dei prodotti di buona fattura a prezzi più che ragionevoli.

É il caso della tastiera Logitech K400.

Da poco ho traslocato e, non potendo portarmi dietro il vecchio computer (anche i familiari devono pur passare il tempo), ho dovuto rifarmi da zero una configurazione.

Le risorse economiche sono sempre molto limitate, così, con un budget massimo di 400 euro ho preso il meglio che potevo permettermi. Il risultato è stato più che soddisfacente, e oltre ad avere una computer che fa benissimo il suo dovere, mi ritrovo una macchina da gioco che mi fa girare un po’ tutto senza problemi, anche su 3 schermi contemporaneamente grazie alla tecnologia Eyefinity di AMD.

Teoricamente posso fare questo.

Teoricamente posso fare questo.

Tuttavia l’utilizzo principale che ne faccio è quello di Media Center, per seguirmi film e serie tv senza dover aggiungere accrocchi esterni dagli inevitabili problemi di compatibilità (da questo punto di vista, Ouya è stata una grossa delusione).

L’unica cosa che mi mancava era una bella tastierona per poter lavorare comodamente dal divano, davanti alla TV in salotto.

Per anni ho usato la Logitech diNovo Mini, una tastiera molto piccola con touchpad incorporato (quella usata anche da Chuck). Oltre ad essere un prodotto costosissimo (lo pagai qualcosa come 100 euro), si è rivelato nel tempo un oggetto molto scomodo. Data la sua miniaturizzazione, troppo volte, infatti, mi è capitato di premere 2/3 tasti contemporaneamente, complicandomi la vita la dove me l’avrebbe dovuta semplificare.

Solo per chi ha dita giapponesi

Solo per chi ha dita giapponesi

Indubbiamente l’oggetto è di fattura pregevole, mi è caduto diverse volte senza rompersi, e le dimensioni ridotte non stonano sul tavolino accanto agli altri telecomandi. Ma la sua scomodità a lungo andare si è dimostrata deleteria.

Così, navigando per Amazon mi sono ritrovato davanti ad un’oggetto che forse avrebbe fatto al caso mio.

Logitech K400 è una tastiera che ha e fa tutto ciò che un utente come me necessita.

La sua larghezza di 34 centimetri oltre a contenere una tastiera con tasti grossi e comodi, ammette la presenza di un touchpad multi-touch efficace e comodo anche per i mancini come me.

Bello e funzionale

Bello e funzionale

L’oggetto è leggerissimo (circa 500g), non si può definire robusto e sicuramente non da l’idea di essere resistente, ma dato che non mi ci sono ancora seduto involontariamente sopra 🙂 non ho materiale per approfondire il discorso…

A livello estetico la tastiera è apprezzabile e la mancanza di angoli o spigoli, anche nei tasti, le dà un tocco di modernità che non guasta mai.

I tasti sono molto morbidi e sopratutto silenziosi, quindi se la vostra donna si dovesse addormentare sul divano accanto a voi, non la dovreste disturbare più di tanto scrivendo.

Oppure per non svegliar il can che dorme

Oppure per non svegliar il can che dorme

La casa produttrice garantisce 12 mesi di attività con le due pile stilo in omaggio. Considerando la presenza del tasto di spegnimento, credo che il dato possa essere attendibile.

L’unica nota negativa che va puntualizzata è la copertura del segnale wireless. Purtroppo i 9 metri dichiarati, nel mio caso, si restringono a circa 4 metri senza nessun ostacolo, raggiungendo a mala pena il divano. Se il computer fosse in un’altra stanza, non potrei usare questo dispositivo senza antiestetiche prolunghe.

Comodi anche i tasti veloci (ce ne sono altri)

Comodi anche i tasti veloci (e ce ne sono altri)

Per concludere, la prova del nove l’ho fatta giocando ad un’avventura grafica. Seduto sul divano, con la tastiera sulle gambe ho tranquillamente portato avanti la mia partita a Samaritan Paradox senza mai soffrire di imprecisioni e senza mai trovarmi in una posizione di mano o braccio scomoda.

A tutto ciò aggiungiamo il costo irrisorio di 29€ su Amazon.it (con spedizione gratuita), e ciò che avremo davanti è senz’altro la tastiera con touchpad dal miglior rapporto qualità prezzo in assoluto.

Presente anche il modello bianco

Presente anche il modello bianco

Consigliatissima.

 

This entry was posted in tecnologia, videogiochi. Bookmark the permalink.

2 Responses to Tastiera Logitech K400

  1. MasviL says:

    Prezzo (basso) a prescindere, tra i “limiti” evidenti vedo:
    1. non è meccanica (per il gaming è importante);
    2. non ha tastierino numerico (c’è chi lo utilizza);
    3. dimensioni globalmente piccole rispetto alla media desktop-comodo.

    • admin says:

      Sì, per il gamer pro non è assolutamente un’opzione. Usata per mediacenter o, come ho scritto, per avventure grafiche da divano, è perfetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.